SCEGLIERE LA GRU A BANDIERA PER LA MOVIMENTAZIONE DEI CARICHI CON DINAMITEK

Dinamitek presenta i sistemi di movimentazione industriale la gru a bandiera

Scegliere la gru a bandiera per la movimentazione dei carichi con Dinamitek

Tra i sistemi di movimentazione industriale, la GRU A BANDIERA è una soluzione economica, molto pratica da utilizzare e semplice da installare.

Voglio vedere tutta la gamma di GRU A BANDIERA



Per il sollevamento e la movimentazione di materiale, se hai a disposizione aree di lavoro circolari, la soluzione perfetta è la GRU A BANDIERA. La rotazione della bandiera varia da 180 gradi a 360 gradi. Per installarla occorre avere lo spazio necessario per manovrarla. Per ambienti di lavoro con dimensioni particolari o con ingombri specifici, è possibile richiedere una soluzione creata ad hoc.

La gru a bandiera può essere installata su una sua specifica colonna oppure a mensola (chiamata anche gru a muro), ancorata a una colonna del capannone.
La scelta della lunghezza dello sbraccio e della portata della gru a bandiera qualificherà la tipologia di lavoro possibile.
Ovviamente è opportuno fare le adeguate verifiche tecniche prima di installare la gru.

Per manovrare il materiale devi dotare la tua gru a bandiera di paranco. A catena è perfetto per le portate più contenute, per le portate maggiori si deve preferire il paranco a fune. Per ogni singola postazione dovrai installare una gru per la movimentazione del carico. È possibile utilizzare un carroponte per movimentare i carichi tra le diverse postazioni.

Le gru a bandiera si classificano in base alla tipologia di basamento/fissaggio e per tipologia di braccio.

Per il fissaggio abbiamo possibili 2 configurazioni:

  • GRU A MENSOLA da installare su un pilastro del luogo di lavoro. La rotazione del braccio è ampia.
  • GRU A COLONNA ti verrà fornita la colonna, il braccio e la base di fondazione. La rotazione standard è di 270 gradi.


Per la tipologia di braccio le configurazioni sono diverse:

  • BRACCIO IN CANALINA
  • BRACCIO SNODATO
  • BRACCIO SFILABILE
  • BRACCIO IN TRAVE CON TIRANTE
  • BRACCIO IN TRAVE A SBALZO
  • BRACCIO CON ROTAZIONE A 360°

Come vengono installate le GRU A BANDIERA?

Le GRU A COLONNA si fissa al pavimento tramite due distinte tecniche:

  1. cornice di fondazione annegata in un plinto di calcestruzzo: si realizza uno scavo per la gettata del cemento armato
  2. piastra alla base della colonna di tipo maggiorato per i tasselli chimici: si eseguono fori di fissaggio della piastra di fondazione dove si ancorano i tasselli chimici.

Le GRU A MENSOLA si fissa al pilastro del capannone. Esistono anche in questo caso due possibilità:

  1. con staffe e controstaffe: tramite una procedura detta di incravattatura si abbraccia completamente la colonna con barre filettate, controstaffe e dadi; tale installazione è adatta a pilastri in cemento armato e colonne in ferro, e può avvenire anche su muri portanti;
  2. con fissaggio tramite tasselli chimici, idoneo soltanto a installazioni su colonne di cemento armato.

SCEGLIERE LA GRU A BANDIERA PER LA MOVIMENTAZIONE DEI CARICHI CON DINAMITEK

Come funzionano le GRU A BANDIERA?

Il principio del funzionamento della GRU A BANDIERA è davvero semplice:
- un braccio rotante è fissato ad un perno della colonna in acciaio oppure con una specifica staffatura è ancorato a un pilastro in cemento del sito produttivo. Se le esigenze lo richiedono, si può ancorare anche ad una trave
- il braccio ruota di 270 gradi, a richiesta è possibile ottenere la rotazione fino a 300 gradi oppure 360 gradi, oppure ridurla tramite l'inserimento di staffe di fine corsa. La rotazione avviene grazie ai cuscinetti a sfera. La rotazione può avvenire sia in modo manuale che motorizzato. (ad eccezione della gru con braccio a canalina che prevede solo la rotazione manuale).

In cosa si differenziano le tipologia di braccio della GRU A BANDIERA?

- GRU IN CANALINA.
È un modello semplice ed economico. La scorrevolezza del paranco è elevata. È adatto per la movimentazione manuale di tutti i materiali
Il carrello del paranco scorre dentro il profilo della sbarra. La movimentazione del carico è molto precisa. Lo scorrimento del carrello è solo manuale con l'esecuzione con tirante.

- GRU IN TRAVE CON TIRANTE
Il braccio della gru è molto leggero e la rotazione è fluida.
Nella gru in trave il carrello scorre aggrappano alla trave. L'alimentazione (traslazione) può essere anche elettrica, non solo manuale. È possibile installare un carrello motorizzato, se le esigenze lo richiedono. Questa soluzione permette di movimentare carichi con portata elevata.

- GRU IN TRAVE A SBALZO
Questa soluzione è simile a quella con tirante ma con il vantaggio che permette di massimizzare la corsa del gancio (distanza gancio-pavimento). In questo modo si ottimizza l'altezza di sollevamento.
È possibile richiedere una versione con braccio motorizzato per avere la rotazione assistita.

- GRU CON BRACCIO SNODATO
Soluzione da richiedere quando nell'area di lavoro sono presenti ostacoli.

- GRU CON BRACCIO SFILABILE
Se hai aree di lavoro ristrette.
Si può richiedere con traslazione del secondo braccio manuale o elettrica, con carrello del paranco elettrico o manuale, con rotazione manuale o motorizzata.

- GRU CON ROTAZIONE A 360° MANUALE O ELETTRICA
Quando serve una rotazione continua, si installa la gru su una colonna di acciaio. La rotazione del braccio può essere sia manuale, con braccio in trave a sbalzo, sia elettrica, con carrello manuale o elettrico.

- GRU CON ROTAZIONE LIMITATA
Per particolari esigenze, la gru a bandiera con rotazione elettrica può avere un raggio d'azione limitato.

Come si sceglie il PARANCO per la gru a bandiera?

Il paranco della gru a bandiera può essere equipaggiato di carrello manuale oppure di carrello elettrico. Se hai una gru a canalina, il carrello del paranco può essere solo manuale.
Il paranco può avere uno o due tratti di catena. Il paranco a catena che viene collegato al braccio della gru può avere una o due velocità di sollevamento. Il modello a due velocità di permette di essere più preciso e cauto nel sollevamento, soluzione ideale quando si devono movimentare carichi particolarmente fragili. La traslazione lungo il braccio può essere manuale o elettrica. Questa scelta dipende dall'uso che si deve fare del sistema di sollevamento e movimentazione. Anche tra traslazione del carrello si può scegliere a una o due velocità.

Voglio vedere tutta la gamma di PARANCHI ELETTRICI

Gru a bandiera, solleva in tutta sicurezza con Dinamitek

Potrebbe anche piacerti

Lascia un commento